L’università, la laurea, le aspettative dei genitori, la ricerca forsennata di un lavoro. Passano gli anni e ci ritroviamo nella stessa azienda, senza più chiederci se quello che abbiamo fra le mani è davvero il lavoro che abbiamo sempre sognato e che ci dovrebbe rendere felici.

Sin da piccola, ho sempre fatto quel che ci si aspettava da me.

La classica brava bambina: che va bene a scuola, fa i compiti, va all’universitá, si laurea bene, inizia a lavorare.
Per 15 anni ho fatto passaggi di carriera regolari, di quelli che rendono fieri mamma e papá. Seguivo le regole, anche quando mi sembravano inutili o addirittura inefficienti.
A un certo punto mi sono fermata. Ho guardato indietro, alle cose fatte, poi avanti, alle cose da fare: a tutti gli anni ancora da vivere. E mi sono domandata se stavo facendo, se mi apprestavo a fare per il resto della mia vita, proprio quello che volevo (essere).
Sì, perchè il lavoro che fai è per buona parte quello che sei. Ma raramente è vero il contrario: raramente possiamo scegliere di fare quello che siamo.
La parte più difficile dei sogni non è realizzarli: è conoscerli. La maggior parte di noi corre dalla mattina alla sera seguendo regole e procedure che non ha scelto, e non c’è neanche il tempo di fermarsi a chiedersi: “Sto facendo il lavoro che voglio? Quello in cui posso dare il meglio di me?”.

È una domanda preziosa, che il mondo spesso non ci autorizza a farci.
Sapere quello che vogliamo è un modo prezioso per scoprire chi siamo. E il primo passo concreto per iniziare a diventarlo.
Moltissime donne ci hanno chiesto di aiutarle a “ripensare” la propria identitá lavorativa. Per questo, e per farle incontrare e sentire meno sole in questo percorso di riscoperta, Piano C ha lanciato il seminario REwork – Ripensa al tuo lavoro.
5 incontri di gruppo in cui affronteremo temi come il tempo, il sogno, il valore, lo spazio e il progetto del tuo lavoro e 4 incontri individuali che ci porteranno alla fine a rivedere il nostro CV con uno sguardo nuovo. Più consapevole e, speriamo, più felice.

 

di Riccarda Zezza

Pubblicato il: 21 settembre 2015
Categoria:
COMMENTA

Devi essere registrato per poter lasciare un commento

RICHIEDI UNA MENTORSHIP

Le Mentor sono donne che hanno raggiunto posizioni lavorative appaganti e che mettono a disposizione il loro tempo e la loro esperienza in un percorso di mentorship a carattere personale e totalmente gratuito.

Maria Caramazza
Direttore Generale Fondazione ISTUD
Karen Nahum
Digital director De Agostini Libri
Paola Fico
Head of Primary Markets and Regulatory Compliance
Monica Regazzi
Partner BCG

Scopri