Sai di meritare un aumento di stipendio o un avanzamento di carriera, ma non sai come muoverti? Ecco i suggerimenti di Azzurra Sorbi, docente di Personal branding presso Il Sole 24 Ore Business School.

  1. Raccogli le informazioni

Valorizzati Se sei una professionista valida, l’azienda, se è sana, riuscirà a trovare un piccolo extra per accontentarti. Sii cosciente del tuo valore, solo così sarai in grado di insistere anche quando l’azienda cercherà di scoraggiarti dicendo di aver già sforato il budget annuale.

Sii realista Se l’azienda non gode di buona salute, sarebbe meglio aspettare un po’. Durante la recessione, molte aziende non sono in grado di concedere aumenti né applicare spostamenti di mansioni senza mettere a rischio il lavoro di tutti.

Approfondisci le politiche aziendali. Leggi la guida dei dipendenti (e le intranet aziendali se presenti) oppure, meglio ancora, parla con qualcuno delle Risorse Umane. Alcune cose da sapere:
• La tua azienda applica delle revisioni annuali per determinare gli stipendi?
• Gli incrementi sullo stipendio sono regolati da tabelle fisse o dalla posizione?
• Chi può prendere la decisione (o chiedere che venga attuata)?

Posizioni di mercato simili Il tuo ruolo e responsabilità potrebbero essere cambiati. Ricerca i dati di mercato delle posizioni comparabili alla tua, può aiutarti a sentirti più informata quando parli con il tuo capo.

 

  1. Costruisci un Caso

Fai una lista dei tuoi lavori Un portfolio personale potrebbe aiutarti a dimostrare il tuo valore e a rendere legittima la tua richiesta. L’efficacia di questa mossa dipende dalle dinamiche del rapporto con i tuoi capi, ma è sempre bene evidenizare in azienda il proprio contributo.

Sottolinea il tuo coinvolgimento e la tua crescita Prestare attenzione ai progetti ai quali hai contribuito è un buon modo per evidenziare il tuo valore. Non concentrarti sul fatto di aver portato a termine i tuoi compiti, è il minimo che tu possa fare! Concentrati invece su quanto sei andata aldilà delle tue responsabilità.

Rifletti sul tuo ruolo futuro all’interno dell’azienda Dimostra al tuo capo di essere davvero interessata allo sviluppo e al futuro dell’azienda.

È sempre molto apprezzato avere degli obiettivi a lungo termine, utili allo sviluppo aziendale.

Impara a negoziare La negoziazione è una competenza: prenditi una pausa per impararla e fare pratica attuandola in diversi contesti, prima di approcciare il tuo capo.

 

  1. Affronta il rifiuto

Non prenderla sul personale In caso di risposta negativa, continua a svolgere le tue mansioni in maniera impeccabile. Se ti guadagni la reputazione di avere un atteggiamento negativo o di non accettare i feedback, il tuo capo sarà ancora meno propenso a darti un aumento.

Chiedi al tuo capo che cosa puoi fare di diverso Dimostra il tuo desiderio di crescita e la tua tenacia. Prova a richiedere un aumento di responsabilità e di incarichi che, nel corso del tempo, ti porteranno a ricoprire un ruolo più importante.

Invia un’e-mail di ringraziamento. È una forma di cortesia doverosa, ma anche un documento scritto e datato che potrai utilizzare nelle negoziazioni future.

Insisti Ormai è chiaro che desideri un avanzamento di carriera; il tuo capo potrebbe preoccuparsi del fatto che tu stia cercando un altro lavoro. Insisti sulle tue richieste, ma a distanza di mesi dal rifiuto.

 

E infine: Niente da fare? Impara a non accontentarti. Se stai puntando più in alto di quanto la tua azienda abbia intenzione di offrirti, rivolgi la tua attenzione verso altre realtà.

Pubblicato il: 1 maggio 2015
Categoria:
lorena.bullo@sillor.com 12 maggio 2015 alle 16:47

Concordo in pieno!

Verena Boscolo 14 giugno 2015 alle 14:48

e se fossi una libera professionista?
Come fare a meritarsi di più…ovvero clienti di livello superiore che possano pagare cifre superiori?

COMMENTA

Devi essere registrato per poter lasciare un commento

RICHIEDI UNA MENTORSHIP

Le Mentor sono donne che hanno raggiunto posizioni lavorative appaganti e che mettono a disposizione il loro tempo e la loro esperienza in un percorso di mentorship a carattere personale e totalmente gratuito.

Claudia Femora
Direttore Relazioni Esterne e Affari Istituzionali Boiron Italia
Carola Villafranca Soissons
AD di Proposition
Micaela Ferruta
Senior Sell Side Analyst
Consuelo Arezzi
Sales and strategy director digital

Scopri