Un colloquio di lavoro è una prova che richiede grande concentrazione. In questo momento cruciale per la nostra carriera veniamo valutate non solamente per il nostro operato, ma anche in base alle nostre doti relazionali, alla capacità di gestire lo stress e di saper parlare (bene) di sé. Qualità da sapere valorizzare anche in una videointervista di lavoro.

Una sala riunioni, domande mirate a indagare nel nostro passato professionale, attenzione ai messaggi non verbali e alla gestione degli imprevisti (un colloquio in lingua straniera, per esempio), attenzione all’abbigliamento: questi sono alcuni degli elementi ricorrenti in un colloquio di lavoro. La classica forma di selezione del personale, che prevede la compresenza di esaminatori e candidate a oggi rimane la più diffusa, ma non è l’unica. Hai mai pensato per esempio a raccontarti attraverso un video profilo? In un video-colloquio valgono le stesse regole di un incontro vis-a-vis. Mostrarsi brillanti, spontanee, motivate e padrone della materia trattata rimane essenziale, senza sottovalutare le variabili specifiche di una video intervista.

Segui i consigli di Azzurra Sorbi, docente di Personal branding presso Il Sole 24 Ore Business School.

1. Gli aspetti tecnici

Sostenere un colloquio costituisce di per sé motivo di forte ansia; previeni ulteriori complicazioni, come improvvisi problemi tecnici. Accertati del buon funzionamento dell’audio e del video e controlla il funzionamento della connessione del provider. Piccolo investimento: compra un buon kit audio completo di cuffie e microfono, utile soprattutto se la tua connessione non è stabile o se la persona che conduce il colloquio ha un accento difficile da capire.

2. La location

Tra i vantaggi della video intervista c’è la possibilità di sostenere il colloquio in un ambiente familiare, la propria stanza, per esempio. Per evitare di trasformare questo vantaggio in una minaccia impara a scegliere la location migliore, facendo attenzione ai dettagli inquadrati dalla webcam. Scegli di svolgere il colloquio in uno spazio neutrale ma al tempo stesso caldo e accogliente, e non troppo disordinato. Fai attenzione agli oggetti sulla tua scrivania e a ciò che viene inquadrato sulla parete dietro di te. Cura anche le luci, in modo che possano illuminare l’ambiente senza essere troppo forti.

3. L’abbigliamento e i movimenti

Anche un video colloquio esige la formalità. Vestiti facendo attenzione non solo alla parte alta, ma scegliendo anche pantaloni o gonna appropriati. Evita abiti fantasiosi, risulteranno troppo vistosi sullo schermo, e punta su un casual elegante. Anche la tua postura e i movimenti saranno sotto esame, perciò siediti dritta, evita di muoverti troppo o gesticolare perché le immagini potrebbero saltare.

4. Occhi a me

Il tuo sguardo è il vero protagonista della video intervista. Occhi e volto sono al centro dell’immagine, e potranno raccontare molto delle tue emozioni. Per mantenere una comunicazione efficace è necessario avere lo sguardo concentrato sul proprio interlocutore.

5. La vitalità

Durante il colloquio non esitare a mostrare tutta la tua energia e il tuo interesse. Preparati a rispondere in modo breve e conciso, potresti dover parlare più velocemente di quanto tu non sia abitata a fare.

6. Allegati e presentazioni

Hai un portfolio in linea con la tua candidatura? Non perdere l’occasione di condividerlo con il tuo esaminatore, soprattutto se ti stai candidando a un lavoro creativo o con una forte componente di progettualità. Alcuni sistemi di videocall permettono di realizzare presentazioni e mostrare allegati sfruttando funzionalità di condivisione dello schermo: preparati a sfoderare le tue armi migliori al momento opportuno.

7. Puntualità

La puntualità è sempre importante. Completa tutti i preparativi con un certo anticipo, e quando mancano 5 minuti all’ora stabilita mettiti davanti al monitor. Fai un bel respiro e attendi con ottimismo la tua chiamata. In bocca al lupo!

Pubblicato il: 28 aprile 2015
Categoria:
COMMENTA

Devi essere registrato per poter lasciare un commento

RICHIEDI UNA MENTORSHIP

Le Mentor sono donne che hanno raggiunto posizioni lavorative appaganti e che mettono a disposizione il loro tempo e la loro esperienza in un percorso di mentorship a carattere personale e totalmente gratuito.

Francesca Panzarin
Cultural Management Freelance
Monica Regazzi
Partner BCG
Patrizia Rizzo
Advisor investor services
Valentina Serri
Partner Creattività

Scopri