Per migliorare e migliorarsi sempre, ogni carriera ha bisogno dei consigli di persone competenti. Un esempio? Avere un job coach aiuta a trovare la propria strada lavorativa, mentre il commercialista permette di non preoccuparsi troppo delle scadenze importanti. Ecco quindi i 9 professionisti di cui non si può proprio fare a meno, in ogni fase della carriera: dalla laurea alla pensione.

Durante gli studi: il mentor. Trovare un o una mentor è fondamentale per capire dove si vuole andare, già a partire dai tempi dell’università. Se a ridosso della laurea le idee sono ancora confuse, un mentor (che può anche essere un professore universitario o un tutor) può dare i consigli giusti in base ai propri talenti, per aiutare nella scelta e non arrivare impreparate al mondo del lavoro. Non ne avete ancora uno? Date un’occhiata alle nostre mentor e richiedete una consulenza.

Durante la ricerca del lavoro: il job coach. L’esperto in HR è una figura professionale che aiuta a riconoscere i talenti e le reali aspirazioni di chi cerca lavoro. Se avete l’impressione di stare seguendo una strada solo perché “lo fanno tutti”, fermatevi e rivolgetevi a un job coach o a un life coach: con i suoi strumenti saprà rischiarare le idee, coniugare competenze tecniche e soft skills e preparare ai colloqui con l’obiettivo di superarli brillantemente. Non sapete da dove cominciare? Le nostre professioniste Giada Baglietto e Vania Bidoglio ricercano talenti per professione, con un occhio di riguardo al mercato del lavoro.

Se apri la Partita IVA: il commercialista. Se invece avete intenzione di mettervi in proprio e aprire la Partita IVA, è il commercialista il professionista a cui rivolgersi. Anche se l’apertura della Partita IVA tramite l’Agenzia delle Entrate non comporta dei costi in sé, è bene essere da subito informati sui successivi costi di mantenimento. Un bravo commercialista saprà fare chiarezza sui vari esborsi, la loro natura e le varie scadenze. Un esempio? La professionista Francesca Motola è commercialista specializzata in consulenza per neo imprenditori.

Per analizzare il contratto di assunzione: il consulente del lavoro. Abbiamo già parlato dell’importanza di analizzare bene il contratto di lavoro prima di firmare; affidarsi a un professionista, in questi casi, è una decisione saggia. L’analisi preventiva del contratto – soprattutto se non rientra tra i Contratti Collettivi Nazionali – è il modo migliore per non avere brutte sorprese in seguito.

Per cambiare lavoro: l’head hunter. Per voglia di cambiare o per specifiche esigenze, sono tanti i motivi che possono spingere a voler cambiare lavoro. In questi casi, rivolgersi ai cosiddetti “cacciatori di teste” permette di affidarsi a un professionista che saprà dare lustro all’esperienza del lavoratore. Trovando il profilo che meglio si adatta al candidato, tramite canali di ricerca mirati, il professionista saprà “ricostruire la vita lavorativa”, come dice Elena Goos, coach ed head hunter.

In caso di maternità: l’avvocato. Le leggi che riguardano le tutele in caso di maternità sono in continua evoluzione. Essere sempre informati è il primo passo per tutelarsi, come abbiamo più volte ribadito con gli avvocati Patrizia Tornambè e Maria Mariniello. Questo vale anche per le famose “dimissioni in bianco”, ormai vietate, e per eventuali clausole a cui non si è posto troppa attenzione.

Per il work-life balance: il professional organizer. Si è da poco conclusa la settimana dell’organizzazione (18-24 marzo), e sono stati loro i protagonisti indiscussi. La figura del professional organizer è relativamente recente: questi professionisti permettono di organizzare al meglio le proprie risorse, nel privato e sul lavoro, per trovare il tanto agognato equilibrio. Se pensate che il vostro sia un equilibrio precario che sta vacillando un po’ troppo, potete rivolgervi all’Associazione Professional Organizer Italia e trovare il professionista che fa al caso vostro.

Per iniziare a pensare alla pensione integrativa: il direttore di banca. Non è mai troppo presto per iniziare a pensare alla pensione integrativa. Se avete già un fondo fiduciario o un libretto di risparmio, sarà il direttore della vostra banca a consigliarvi al meglio in base alla specifica situazione economica. Oppure potete rivolgervi alla mentor Manuela D’onofrio, responsabile degli investimenti in un grande gruppo bancario.

Al momento della pensione: l’esperto INPS. Vuoi calcolare la tua pensione e tra quanti anni potrai congedarti a lavoro? Hai dei dubbi riguardo le nuove leggi? Il Sole 24 ore mette a disposizione un servizio online chiamato “L’Esperto Risponde”, all’interno del quale si può chiedere liberamente una consulenza o leggere i forum di discussione già aperti. Si può inoltre accedere a una serie di ebook informativi.

Pubblicato il: 31 marzo 2016
Categoria:
COMMENTA

Devi essere registrato per poter lasciare un commento

RICHIEDI UNA MENTORSHIP

Le Mentor sono donne che hanno raggiunto posizioni lavorative appaganti e che mettono a disposizione il loro tempo e la loro esperienza in un percorso di mentorship a carattere personale e totalmente gratuito.

Marianna Martinoni
Fundraiser
Micaela Ferruta
Senior Sell Side Analyst
Maria Caramazza
Direttore Generale Fondazione ISTUD
Claudia Manzi
Professore Associato di Psicologia Sociale

Scopri