Hai un’idea di business? Potrà funzionare sul mercato? Per te che stai muovendo i primi passi nel mondo delle start up, o per te che vuoi lanciare una nuova attività e vuoi capire se può trasformarsi in qualcosa di concreto, ci sono alcuni punti che non puoi trascurare. Abbiamo chiesto ad Andrea Contri, direttore della sezione Innovazione e Crescita Imprese di Intesa Sanpaolo, di regalarci dieci tips per non sbagliare. Dieci piccoli passi che ti aiuteranno a capire subito se la tua è davvero un’idea vincente.

  1. Una squadra a tutto tondo
    Se possibile, formate un team completo, con competenze complementari di prodotto, di marketing/commerciale, di gestione aziendale;
  1. Un impegno credibile (e concreto)
    Siate credibili nel dimostrare il vostro commitment: se possibile, impegnatevi a tempo pieno o investite una quota di capitale personale;
  1. Mentor o esperti: sono un must
    Procuratevi un Advisory Board, ovvero esperti di settore che siano disponibili a un confronto periodico sulla strategia e validino il vostro progetto;
  1. Che cosa manca?
    Partite sempre da un bisogno reale del mercato (espresso o latente), e muovetevi un passo alla volta per soddisfarlo al meglio;
  1. Chiedersi che cosa si può offrire
    Fate un’ipotesi di sviluppo della vostra offerta a medio termine: state creando un’impresa, non un singolo prodotto!
  1. Sai tutto sulla concorrenza?
    Chiedetevi chi sono i concorrenti diretti e indiretti a cui dovete contendere il mercato. Se la risposta è “non ci sono”, dovete rivedere il business plan: ci sono sempre altri attori nel mercato;
  1. Essere uniche
    Una volta fatti i “compiti a casa”, concentratevi ossessivamente sul vantaggio competitivo della vostra offerta rispetto agli altri: cosa la differenzia? Qual è la marcia in più? ;
  1. Schiarisciti le idee
    Se state cercando finanziamenti, fate un piano dettagliato e credibile sull’uso dei fondi, anche se non sopravvivrà all’impatto con la realtà: è sempre bene dimostrare di avere ben chiare le cose che dovreste affrontare se foste finanziati;
  1. Costi&ricavi
    Nel fare le stime di costi e ricavi, fate molta attenzione ai termini di pagamento, che hanno un impatto non indifferente sui flussi di cassa;
  1. Conosci i Vanity Metrics?
    Se avete a che fare con il digitale, fate molta attenzione alle Vanity Metrics: è vero che non hanno un reale impatto sui risultati di business, ma permettono di monitorare l’andamento sui digital e avere un’idea chiara sul loro sviluppo. È importante, quindi, avere informazioni periodiche sulle visualizzazioni delle pagine del sito, il tempo medio trascorso e la frequenza di rimbalzo.
Pubblicato il: 6 novembre 2015
Categoria:
COMMENTA

Devi essere registrato per poter lasciare un commento

RICHIEDI UNA MENTORSHIP

Le Mentor sono donne che hanno raggiunto posizioni lavorative appaganti e che mettono a disposizione il loro tempo e la loro esperienza in un percorso di mentorship a carattere personale e totalmente gratuito.

Laura De Chiara
Imprenditrice, Business Angel e Senior Executive Marketing e Strategie
Paola Fico
Head of Primary Markets and Regulatory Compliance
Consuelo Arezzi
Sales and strategy director digital
Paola Poli
Consulente, Imprenditore

Scopri