Hai messo a punto il tuo progetto nel minimo dettaglio. C’è tutto: l’idea, il nome, ma soprattutto la voglia di realizzarlo. Per quanto però la tua proposta possa essere vincente, la richiesta di un finanziamento è il passaggio fondamentale per concretizzare la tua idea. Come fare? Abbiamo chiesto a Luca Calò, esperto di finanziamenti e direttore del segmento di Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria per Intesa Sanpaolo, 10 consigli utili. Per esempio, lo sapevi che esistono coperture assicurative che coprono il rischio imprenditoriale?

  1. Studia!
    Prima di rivolgerti alla banca per presentare il tuo progetto, cerca di mettere a punto un’analisi su prodotto-mercato-concorrenza. Una valutazione preliminare della propria idea imprenditoriale agevola la banca nel suo iter decisionale e accelera i tempi di istruttoria del finanziamento;
  2. La persona giusta
    Per individuare l’interlocutore giusto all’interno della banca, rivolgiti al direttore della Filiale che individuerà il gestore più adatto alle tue esigenze;
  3. Raccontami di te…
    Racconta al gestore chi sei, che cosa fai, se hai già un conto corrente o altri prodotti presso la banca: più dettagli fornirai, più precise saranno le risposte che il tuo interlocutore saprà fornirti;
  4. …e di cosa hai in mente!
    Racconta il tuo progetto, evidenziando anche il capitale di rischio che saresti intenzionata ad accollarti, oltre a quello imprenditoriale;
  5. Money, money, money
    Cerca di avere le idee chiare sull’ammontare del finanziamento che intendi chiedere, sul suo utilizzo (a cosa ti serviranno quei soldi?) e quale cifra sei disposta a restituire mensilmente (in quanto tempo);
  6. La tua arma migliore? Il business plan
    Verifica sempre la correttezza del business plan che presenti, magari col supporto di un commercialista (puoi, ad esempio, chiedere un aiuto alle nostre professioniste): verifica sempre il differenziale tra le entrate che potresti ricavare dal tuo progetto e i costi complessivi che andrai a sostenere (comprese le rate di ammortamento del finanziamento);
  7. Quali coperture?
    Esistono coperture assicurative per il rischio imprenditoriale, ma non per tutti i finanziamenti. Puoi chiedere presso la banca quali coperture sono previste e per quali tipologie di finanziamento;
  8. Offri delle garanzie
    Se puoi offrire delle garanzie per il finanziamento, fallo presente in sede di colloquio. Si può trattare di garanzie personali o reali. E se non le hai? Puoi chiedere una garanzia pubblica: ne esistono ad hoc per imprese femminili. Dai un’occhiata al Fondo Centrale di Garanzia – Sezione Speciale per l’imprenditoria femminile del Ministero dello Sviluppo Economico;
  9. Non solo finanziamenti
    Non esistono solo i finanziamenti: informati su altri servizi bancari presso gli sportelli di consulenza. Potresti trovare qualcosa che fa al caso tuo;
  10. E infine…
    Alla fine dell’incontro, firma la domanda con cui parte il processo di valutazione. E non dimenticare di fissare un nuovo incontro con il gestore, per avere un feedback chiaro sull’incontro e sui passi successivi.

 

Pubblicato il: 17 novembre 2015
Categoria:
COMMENTA

Devi essere registrato per poter lasciare un commento

RICHIEDI UNA MENTORSHIP

Le Mentor sono donne che hanno raggiunto posizioni lavorative appaganti e che mettono a disposizione il loro tempo e la loro esperienza in un percorso di mentorship a carattere personale e totalmente gratuito.

Cristina Tagliabue
Storyteller e produttrice audiovisiva
Micaela Ferruta
Senior Sell Side Analyst
Francesca Panzarin
Cultural Management Freelance
Paola Poli
Consulente, Imprenditore

Scopri