Vacanze, tempo di relax, tempo di letture. Che sia sotto l’ombrellone o al fresco della montagna, non è estate se non si sfoglia un buon libro. Ecco i libri dell’estate che ti consigliamo: hai già scelto il tuo?

 

“I conti con le donne. Come gli economisti hanno dimenticato l’altra metà del mondo”

di Katrine Marçal (Ponte alle grazie, € 18)

Per l’economia il lavoro che le donne hanno sempre svolto in casa, in famiglia, nelle proprie comunità non è mai esistito, tanto da non essere calcolato nel Pil. Ciò vuol dire che questi lavori, come il curare i figli, il cucinare, il badare alla casa, non sono significativi per lo sviluppo? Cosa sarebbe l’uomo senza il lavoro delle donne, cioè tutte le cose che lui non fa, ma senza le quali non potrebbe fare ciò che fa?
L’economista svedese Katrine Marcal affronta così l’omissione sistematica delle donne dall’orizzonte della teoria economica, con tutti i disastri e problemi che questa scelta comporta.

Adatto per: tutte coloro che sono stanche di vedere il proprio lavoro svalutato e sminuito.


“Neuromarketing e scienze cognitive per vendere di più sul web”

di Andrea Saletti (Flaccovo Dario, € 29)

Il volume vuole essere una introduzione al neuromarketing, una “scienza nuova che rivoluziona il passato”, a detta dell’autore. Una scienza che si scontra contro la tradizionale visione del consumatore totalmente razionale che massimizza l’utilità in tutte le sue scelte. Saletti, grazie ad una attenta analisi e molteplici esempi e case study, ci aiuta a comprendere quali dinamiche si celino dietro alle scelte comportamentali e decisionali dell’utente.

Adatto per: neofiti che vogliono affrontare per la prima volta questi argomenti applicati al web ma anche ai professionisti che desiderano approfondire la propria conoscenza in materia.


“Donne sull’orlo della crisi economica. Diventa manager di te stessa: impara a vedere rosa e non resterai al verde”

di Monica D’Ascenzo, Giada Vercelli (Rizzoli, € 15)

Le due autrici, cresciute nel mondo tipicamente maschile della finanza, mettono insieme con autoironia gli ingredienti della formula magica per le donne che vogliono farcela da sole. Consigli pratici e suggerimenti per trovare un impiego, difendere i propri diritti, fare carriera, ma anche per diventare consumatrici consapevoli e investitrici accorte per sé e la propria famiglia. Con in più un piccolo aiuto: “le regole d’oro” di donne in gamba, che raccontano i segreti del loro successo professionale.

Adatto per: coloro che vogliono imparare a conoscersi e valorizzarsi come professionista, mamma e donna.


“Brave. Il coraggio di parlare”

di Rose Mcgowan (HarperCollins, € 18)

Un libro intenso ed onesto, nel quale l’autrice, conosciuta per la serie Streghe ma soprattutto colei che per prima ha accusato di molestie sessuali il regista Weinstein e dato vita al movimento #MeToo, si mette a nudo.
Cresciuta in una setta religiosa dalla quale riesce a fuggire con la famiglia ed trasferitasi negli Stati Uniti, si ritrova a lavorare nella setta più ambita di tutte: Hollywood. Qui racconta la verità sul mondo dello spettacolo e sul marcio dello star-sistem, fondato sul maschilismo, sul sessismo e business selvaggio.

Adatto per: chi ama i libri memoir e storie di donne coraggiose.


“Eleanor Oliphant sta benissimo”

di Gail Honeyman (Garzanti, € 17.90)

Eleanor ha trent’anni ed è completamente sola, parla quasi esclusivamente con la sua piantina e vive di cattive abitudini, come passare il weekend in casa in compagnia di vino e vodka. E crede che le stia bene così. Ma è tutto una bugia.
Serviranno un gesto gentile e un amico inaspettato a tirare fuori schemi del tutto nuovi per Eleanor, che faranno emergere verità amare sepolte sotto metri di ricordi, ma anche una luce di speranza che si insinua nel cuore di Eleanor e in quello dei protagonisti.

Adatto per: chi vuole una storia da leggere tutta d’un fiato, chi vuole emozionarsi con un romanzo dolce e ben scritto.


“La grande Caterina. Una straniera sul trono degli zar”

di Carolly Erickson (Mondadori, € 15.50)

Sofia di Anhalt-Zerbst a soli 16 anni viene data in sposa all’erede al trono degli zar, diventando così Caterina II di Russia. Salita al trono dopo l’assassinio, a lei attribuito, del marito Pietro III, la zarina rivoluziona l’impero russo introducendo riforme moderne e conquistando nuovi territori. Nella biografia emerge la figura di una donna intelligente, caparbia e coraggiosa insieme alle intime gioie e paure segrete di una straniera al trono degli zar.

Adatto per: chi ama le storie di donne forti e rivoluzionarie.


 

> Leggi anche:

-Bandi femminili: ecco i migliori di luglio

-Come concludere una mail di lavoro in inglese

-Il social media management? Un lavoro da femmine!

Pubblicato il: 9 luglio 2018
Categoria:
COMMENTA

Devi essere registrato per poter lasciare un commento

RICHIEDI UNA MENTORSHIP

Le Mentor sono donne che hanno raggiunto posizioni lavorative appaganti e che mettono a disposizione il loro tempo e la loro esperienza in un percorso di mentorship a carattere personale e totalmente gratuito.

Anna Maria Ricco
Responsabile Real Estate Italia Gruppo Unicredit
Angela Di Luciano
Editor
Micaela Ferruta
Senior Sell Side Analyst
Silvia Brena
Giornalista, CEO di una società di comunicazione

Scopri