La nostra mente si può allenare? Quali e quante potenzialità racchiude? E come svilupparle? Domande, alle quali cerca di rispondere il bel libro di Paolo Legrenzi, docente di psicologia cognitiva all’Università Ca’Foscari di Venezia, 6 esercizi facili per allenare la mente (Raffaello Cortina Editore, pag. 126, € 12.00).

Secondo Legrenzi, la mente umana ha dei limiti, e funziona in modo da innescare degli errori sistematici, smascherabili attraverso una serie di esercizi ai quali approcciarsi usando il nostro intuito. Eccone alcuni, tratti da 6 esercizi facili per allenare la mente: si tratta di quesiti logici che aiutano tenere i neuroni…vigili!

 

ESERCIZI DI LOGICA

  1. Esercizio del MATTONE

Un mattone pesa un chilo più mezzo mattone. Quanto pesa un mattone?

  1. Esercizio delle ANATRE

Sotto un ponte passano nuotando due anatre davanti a due anatre, due anatre dietro a due anatre e due anatre in mezzo. Quante anatre ci sono in tutto?

  1. Esercizio del BASEBALL

Una mazza da baseball e una palla costano un dollaro e dieci. La mazza costa un dollaro più della palla. Quanto costa la palla?

 

A cosa servono gli errori, se non a imparare a commetterne sempre di nuovi? Quando facciamo una cosa per la prima volta tendiamo a sbagliare; con l’abitudine poi, molte delle nostre azioni diventano automatiche. Ecco altri due esercizi dello psicologo premio Nobel Daniel Kahneman per aiutarci, di fronte a un quesito, a non propendere verso la risposta più semplice o immediata, ma a riflettere andando oltre la superficie delle cose:

Esercizio delle MACCHINE:

Se 5 macchine ci mettono 5 minuti per fare 5 apparecchi, quanto ci mettono 100 macchine a fare 100 apparecchi?

Esercizio dei VOTI:

Vittorio ha ricevuto durante l’anno sia il 15° voto più alto sia il 15° voto più basso di tutta la classe. Quanti studenti ci sono nella classe?

 

 

Soluzioni

MATTONE: girando il quesito in questa maniera “Un mattone pesa mezzo mattone più un chilo. Quanto pesa un mattone?” Apparirà chiaro che l’ìntero mattone è fatto di due mezzi mattoni, e ognuna delle due metà pesa un chilo. Peso complessivo: 2 chili.

ANATRE: il nostro pensiero è pigro e si adagia sulla prima immagine che ci viene in mente: le anatre che avanzano in coppia. La risposta più comune, e sbagliata, è: “6 anatre”. Ma qual è il numero minimo di anatre compatibile con questa descrizione? Mettete le anatre in fila indiana, ed avrete il risultato: 4 anatre.

BASEBALL: anche in questo caso la risposta istintiva ci porterebbe a rispondere “10 centesimi”, sbagliando. Facendo un calcolo più ragionato, scoprirete invece che la risposta corretta è “5 centesimi”.

MACCHINE: in questo caso l’accento ci indirizza verso l’equivalenza 5 minuti = 5 apparecchi. Quindi, 1 minuto ad apparecchio. A molti viene spontaneo pensare che, se ci si mette 1 minuto a fare un apparecchio, ce ne vorranno 100 per fare 100 apparecchi. Ma le macchine sono diventate 100: la risposta esatta è ancora 5 minuti.

VOTI: siamo portati a pensare che la classe sia composta in tutto da 30 studenti. In realtà così si conterebbe due volte Vittorio: una volta come detentore del 15° partendo dalla cima, una volta per il 15° voto partendo dal fondo. La risposta giusta è quindi 29.

 

Pubblicato il: 13 maggio 2015
Categoria:
COMMENTA

Devi essere registrato per poter lasciare un commento

RICHIEDI UNA MENTORSHIP

Le Mentor sono donne che hanno raggiunto posizioni lavorative appaganti e che mettono a disposizione il loro tempo e la loro esperienza in un percorso di mentorship a carattere personale e totalmente gratuito.

Marianna Martinoni
Fundraiser
Cristina Tagliabue
Storyteller e produttrice audiovisiva
Paola Fico
Head of Primary Markets and Regulatory Compliance
Claudia Femora
Direttore Relazioni Esterne e Affari Istituzionali Boiron Italia

Scopri