Sempre più donne si mettono in proprio con una start up. Ma quali sono i primi passi da muovere in questo universo ancora poco conosciuto? Ce lo spiega Francesca Panzarin, fondatrice di Womenomics ed esperta di start up.

 

 

Workher_StartUp5step2

Scarica l’infografica

 

Secondo l’Osservatorio Start Up Who’s Who solo nell’ultimo anno, le start up italiane nel campo dell’Itc, delle life sciences e delle energia pulite sono aumentate del 120%, 2176 rispetto alle 1227 del 2013.  Un ecosistema in pieno sviluppo, che spinge molte donne a mettersi in proprio e a investire nella propria idea. “La grande maggioranza di donne fondatrici di startup ha tra i 25 e i 35 anni”, spiegano Maria Teresa Cometto e Alessandro Piol, autori del libro Tech and the City (Guerini Associati, 252 pag. 22 €) “A New York, su 100 nuove società high-tech, 20 sono fondate da donne”. E in Italia? “A oggi sono solo il 12%, ma ci sono segnali incoraggianti, con molti bandi aperti solo a iniziative femminili”.

Pubblicato il: 1 maggio 2015
Categoria:
COMMENTA

Devi essere registrato per poter lasciare un commento

RICHIEDI UNA MENTORSHIP

Le Mentor sono donne che hanno raggiunto posizioni lavorative appaganti e che mettono a disposizione il loro tempo e la loro esperienza in un percorso di mentorship a carattere personale e totalmente gratuito.

Monica Regazzi
Partner BCG
Angela Di Luciano
Editor
Maria Caramazza
Direttore Generale Fondazione ISTUD
Manuela D\'Onofrio
Head of Global Intestment

Scopri