Hai l’idea per un progetto ma ti mancano le risorse per iniziare? Il bando è la soluzione ai tuoi problemi. Ogni mese in Europa ne vengono pubblicati a centinaia: pubblici, privati, nell’ambito profit e no profit (qui la guida completa). Abbiamo selezionato per te i 5 bandi femminili più interessanti di maggio e giugno: da quello rivolto a progetti di digitalizzazione della cultura ai sostegni alle startup innovative, ce n’è per tutti i gusti.

 

Per PMI tecnologiche dell’Emilia-Romagna:
Bando Silicon Valley
Il Business Match in Silicon Valley 2019 – 2a edizione ha lo scopo di far incontrare fino a 8 imprese dell’Emilia-Romagna con potenziali partner o buyer in Silicon Valley. Il programma prevede diverse fasi operative: dalla formazione specifica fino a momenti di pitching, investor event e incontri B2B con possibili partner. Al termine del Business Match e per i mesi successivi, le imprese beneficiarie verranno supportate nelle attività di follow-up.

Per informazioni: visita il sito dell’iniziativa.
Scadenza: 27 maggio 2019

 

Per imprese o startup a impatto sociale:
Foundamenta
Foundamenta  è il programma di accelerazione di SocialFare riservato alle migliori soluzioni imprenditoriali che rispondono in modo innovativo alle sfide sociali contemporanee. Alle startup selezionate sarà possibile accedere al programma di accelerazione di SocialFare e al seed fund.
Per informazioni: visita il sito dell’iniziativa.
Scadenza: 2 giugno 2019

 

Per chi opera nel campo culturale:
Bando EACEA Creative Europe
La trasmissione digitale della cultura e dei contenuti audiovisivi è al centro del bando EACEA CREATIVE EUROPE, che finanzierà progetti comprendenti un aspetto audiovisivo e di nuova tecnologia digitale da attuare in almeno uno dei seguenti settori: musei, spettacoli dal vivo e/o patrimonio culturale. La proposta deve essere presentata da un consorzio costituito da almeno 3 soggetti giuridici provenienti da 3 diversi Paesi partecipanti al Programma Europa Creativa. Il contributo finanziario dell’UE non può superare il 60% del totale dei costi eleggibili. La sovvenzione minima richiesta sarà di 150.000 euro per progetto.

Per informazioni: visita il sito dell’iniziativa.
Scadenza: 20 giugno 2019

 

Per promettenti giovani imprenditrici:
SELFIEmployment
SELFIEmployment finanzia con prestiti a tasso zero l’avvio di piccole iniziative imprenditoriali, promosse da giovani NEET. Il Fondo è gestito da Invitalia nell’ambito del Programma Garanzia Giovani, sotto la supervisione del Ministero del Lavoro. L’iniziativa è rivolta a giovani fino a 29 anni, iscritti al programma Garanzia Giovani, che non hanno lavoro e non sono impegnati in percorsi di studio o formazione.
Per informazioni: visita il sito dell’iniziativa.
Scadenza: fino a esaurimento delle risorse

 

Per chi vuole realizzare una startup innovativa:
Smart&Start Italia
Smart&Start Italia sostiene la nascita e la crescita delle startup innovative in tutta Italia. Finanzia progetti compresi tra 100 mila e 1,5 milioni di euro, con copertura delle spese d’investimento e dei costi di gestione. Smart&Start Italia offre un mutuo a tasso zero fino al 70% dell’investimento totale. La percentuale di finanziamento può salire all’80% se la startup è costituita esclusivamente da donne o da giovani sotto i 35 anni, oppure se al suo interno c’è almeno un dottore di ricerca italiano che lavora all’estero e vuole rientrare in Italia. E’ previsto inoltre un contributo a fondo perduto pari al 20% del mutuo, solo per le startup con sede in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.
Per informazioni: visita il sito dell’iniziativa.
Scadenza: fino a esaurimento delle risorse

> Leggi anche:

Bandi, che confusione! Ecco 8 consigli per trovare quello giusto

5 cose da fare in vacanza per ricaricarsi al massimo

Le vacanze che danno una svolta alla tua carriera (e ti fanno divertire)

 

Pubblicato il: 15 maggio 2019
Categoria:
COMMENTA

Devi essere registrato per poter lasciare un commento