Non solo Facebook e Twitter, sempre più aziende e start up oggi, per farsi conoscere al proprio pubblico, scelgono Instagram. Se sei alle prime armi, ecco 4 consigli per aprire il tuo primo account. E sfruttare al meglio il social del momento.

Scegli la giusta foto profilo, senza dimenticare la bio

Proprio come ogni altro social network, anche Instagram vuole la foto profilo. Se il tuo scopo è far conoscere la tua azienda o il tuo brand, è opportuno che il logo sia chiaro e ben riconoscibile. Catturare l’attenzione dell’utente deve essere il tuo primo obiettivo, per farti conoscere e per fare in modo che le persone parlino di te. Anche una piccola descrizione con la mission del tuo brand e un’email o info di contatto, saranno utili per i tuoi follower: devi sempre dare credibilità alla tua pagina e, linkando un contatto, potrai rassicurare i tuoi clienti che si potranno sentire liberi di contattarti quando ne sentiranno l’esigenza. Fai attenzione però: uno o due contatti vanno bene, inserirne troppi potrebbe causare confusione nell’utente. Chiarezza e immediatezza premiano sempre!

Cura i contenuti

“Quale foto scelgo?” “Quale colore rappresenta meglio il mio brand?” Se ti soffermi sui più piccoli particolari sei sulla strada giusta. Ricordati che la scelta dei contenuti deve essere sempre coerente con la mission iniziale che ti sei proposta (se parli di profumi non posterai foto di vestiti) ma soprattutto devi riuscire a suscitare la curiosità e l’interesse dei tuoi follower. La selezione del contenuto è l’attività principale a cui prestare attenzione; sono proprio i contenuti, infatti, quelli che permetteranno di crearti una numerosa rete di seguaci.

#Diventariconoscibile
Ricorda che fare un buon uso degli hashtag è fondamentale! Non devono superare il numero di 30 per ogni post e sono molto utili per creare engagement. Cerca di farti suggerire dal motore interno quelli più utilizzati e usa solo quelli inerenti al tuo settore di riferimento. La tattica vincente? Un hashtag tutto tuo. Mettiti in gioco, crea, fai lavorare la fantasia e pensa a cosa rende speciale il tuo brand. Vedrai che riuscirai a trovare la parola che stavi cercando e, se il tuo hashtag e la tua mission coincideranno, il gioco è fatto!

Conta su di te
Ultimo consiglio e forse uno dei più importanti: cerca di essere presente sulla tua pagina. Riuscire a gestire in prima persona i flussi di comunicazione, ti darà più credibilità ma soprattutto ti consentirà di avere sempre la situazione sotto controllo. Ricorda che aprire una pagina Instagram, soprattutto se finalizzata alla sponsorizzazione, richiede cura e attenzione (sì, si tratta di un secondo lavoro) ma le soddisfazioni che riceverai pagheranno tutta la fatica.

Pubblicato il: 24 agosto 2016
Categoria:
COMMENTA

Devi essere registrato per poter lasciare un commento

RICHIEDI UNA MENTORSHIP

Le Mentor sono donne che hanno raggiunto posizioni lavorative appaganti e che mettono a disposizione il loro tempo e la loro esperienza in un percorso di mentorship a carattere personale e totalmente gratuito.

Claudia Femora
Direttore Relazioni Esterne e Affari Istituzionali Boiron Italia
Marianna Martinoni
Fundraiser
Cristina Tagliabue
Storyteller e produttrice audiovisiva
Claudia Manzi
Professore Associato di Psicologia Sociale

Scopri