La ricerca del lavoro non significa restare incollato al computer tutto il giorno: fare altro aiuta a ricaricarti e a trovare i contatti giusti…

Cerchi lavoro da mesi, passi il giorno a mandare CV e fai innumerevoli colloqui: nonostante tutto, sembra che questo impiego non arrivi mai. Credi che il destino si sia dimenticato di darti anche solo un’opportunità e ti scoraggi sempre di più. Come non cadere nel baratro?
Prendere il toro per le corna è fondamentale per diversi motivi: con un umore a terra è difficile avere quella proattività necessaria a perseverare. E poi, aiuta a capire in cosa stai sbagliando. Basta davvero poco per ritrovare l’energia e ripartire. E da cosa nasce cosa: potresti decidere di dare una svolta, cambiare città o addirittura cambiare lavoro…

Il lavoro non è tutto

Quando manca, sicuramente il lavoro è molto, ma ricorda che la vita è fatta anche di altre cose meravigliose: le tue passioni, i tuoi affetti e, soprattutto, te stessa. Continuando a cercare, si può programmare un restyling morbido di se stessi, a partire dalle competenze fino ad arrivare a ciò che si vuole: connettere i punti, anche con qualche seduta di terapia, può essere l’arma vincete per fare ordine. In tutti i campi.

Sii consapevole che è solo un momento

Il tuo periodo di inattività probabilmente dura da qualche mese, ma non durerà di certo tutta la vita! Vedilo come un momento di stop per ricaricare le pile e coltivare la tua personalità, i tuoi talenti e fare ciò che non hai mai fatto.

Pianifica una strategia

E’ impensabile ottenere un risultato diverso facendo sempre le stesse cose: cosa fare quindi? Stilare un piano d’attacco, che preveda un refresh del CV, in modo da dare maggiore risalto alle esperienze passate, e la frequenza di nuovi corsi professionalizzanti (sai cosa sono i MOOC?). Puoi anche rivolgerti a un esperto/a HR per eventuali dritte. Poni degli obiettivi di breve, medio e lungo periodo e tieni un diario per registrare i progressi. Vedrai.

Sfrutta le critiche a tuo vantaggio

Dimostrarsi inflessibili sulle proprie posizioni non porta a nulla. Sii furba: sfrutta a tuo favore chi ti critica, non solo per migliorarti ma anche per fare network. Permetti di accompagnarti nei suoi giri e osserva attentamente: avrai un sacco da imparare.

Usa gli strumenti giusti

Piccoli investimenti come LinkedIn Premium e l’iscrizione ad associazioni di categoria possono risultare utili per studiare la concorrenza a un colloquio di lavoro e fare network. Sono piccole somme mensili e annuali che possono permetterti di dare lo scossone a una situazione bloccata.

Metti in conto un cambio di rotta

La vita è imprevedibile, e alcune volte ci manda messaggi inequivocabili: prima ancora di iniziare a snocciolare questa lista, chiediti “E’ davvero questo quello che voglio?”. Se la risposta è tentennante, fermarti è la cosa più giusta da fare prima di intraprendere strade dalle quali non si può tornare. Il mondo è pieno di gente che credeva di essere destinata a qualcosa, ma si è (meravigliosamente) smentita: leggere qualche storia può aiutarti a fare chiarezza.

Leggi anche: 

Come sfruttare al meglio il tuo account Instagram per il tuo business

“Dalla Spagna con ambizione (e tanta burocrazia): così abbiamo aperto il primo tapas truck in Italia”

6+1 trucchi per le presentazioni in PowerPoint che ti svolteranno la giornata (e la riunione)

Pubblicato il: 18 luglio 2017
Categoria:
Dharma Zara 23 luglio 2017 alle 15:17

Buongiorno,effettivamente mi trovo in questa situazione,ho fatto rivisitare il mio cv,anzi ne ho due uno per il counseling,l’altro per l’esperienza piu’ lunga nel commercio..diversi colloqui andati a buca,ma ho saputo darmi una spiegazione..ora non ho piu’ avuto opportunita’..divisa tra lasciare la vecchia strada per quella nuova,ma con meno possibilita’ di autonomia economica..e impedita per ora a far corsi di network e marketing..un serpente che si morde la coda..ho fatto richiesta per la mentor,ma non so se ho seguito la procedura giusta..grazie per i suggerimenti e attenzione,Dharma.

COMMENTA

Devi essere registrato per poter lasciare un commento

RICHIEDI UNA MENTORSHIP

Le Mentor sono donne che hanno raggiunto posizioni lavorative appaganti e che mettono a disposizione il loro tempo e la loro esperienza in un percorso di mentorship a carattere personale e totalmente gratuito.

Raffaella Monzani
Responsabile Business Unit
Paola Poli
Consulente, Imprenditore
Luisa Ferrario
IT Manager
Claudia Femora
Direttore Relazioni Esterne e Affari Istituzionali Boiron Italia

Scopri