Tra testi prolissi, foto inadeguate e qualità sovrastimate, per le grandi aziende su tre curricula ricevuti almeno uno è sbagliato. Quali sono gli errori da evitare? Eccoli.

Le grandi aziende ne ricevono in media 50 a settimana e, dicono gli esperti, almeno uno su tre è sbagliato. Colpa delle informazioni troppo imprecise (il 28% dei candidati si dimentica di inserire indirizzo mail o il numero di cellulare), testi prolissi, foto inadeguate e qualità sovrastimate: il 71% delle company crede infatti che molte delle qualità inserite, come la lingua o le esperienze professionali precedenti, siano in alcuni casi millantate. Tra gli aspetti su cui puntare, lo dice un sondaggio condotto dall’Università Ca’ Foscari di Venezia in oltre 30 grandi aziende, ci sono invece la sintesi (78%) e contenuti personalizzati (67%). Il board di esperti del Guardian Professional Networks ne ha trovati 8. Eccoli in questa infografica.

Workher_Curriculum

Scarica l’infografica

 

Pubblicato il: 30 aprile 2015
Categoria:
COMMENTA

Devi essere registrato per poter lasciare un commento

RICHIEDI UNA MENTORSHIP

Le Mentor sono donne che hanno raggiunto posizioni lavorative appaganti e che mettono a disposizione il loro tempo e la loro esperienza in un percorso di mentorship a carattere personale e totalmente gratuito.

Lauretta Filangieri
Responsabile Marketing e Digital IntesaSanpaolovita
Maria Mariniello
Avvocato
Manuela D\'Onofrio
Head of Global Intestment
Karen Nahum
Digital director De Agostini Libri

Scopri